Pasta Amara

Scritto da Antica Dolceria Bonajuto ,
il 19 giugno 2017

Il ritratto dell’ultimo cioccolatiere ambulante d’Europa, Don Luigi Baglieri, che porta avanti un’antica tradizione trasmessa dal padre e appartenente da centinaia di anni alla città di Modica, in Sicilia. Il 27 novembre 2014  è la data in cui, in anteprima, fu proiettato al Nuovo Cineteatro Aurora di Modica. Pasta Amara è stato presentato al Teatro Massimo di Palermo, all’Expo a Milano, a Firenze al cinema Odeon, a Ischia, a Catania. Ha vinto il premio come miglior video italiano al Second Open Innovation Challenge promosso da Europeana Food & Drink, ha vinto il secondo posto a Firenze al concorso “Futuro Antico” dell’Unione Imprese Storiche Italiane, miglior documentario a Corti in Cortile Festival 2015.

“Sicché a chi lo gusta sembra d’essere arrivato all’archetipo, all’assoluto”
Leonardo Sciasia

Qui Don Luigi Baglieri con Franco Ruta

 

All’autore Ivano Fachin abbiamo rivolto qualche domanda su Pasta Amara, partendo proprio dall’inizio.

Quando hai conosciuto Luigi Baglieri?
L’ho conosciuto davanti alla vostra Dolceria, me lo ha presentato Franco Ruta. Avevo già sentito parlare di lui, quindi per me era già circondato da un’aura mitica. Meritata, naturalmente.

Dopo quanto tempo e perché hai deciso di girare Pasta Amara
È un’idea partita da Franco, che con Pierpaolo avevano contribuito alla realizzazione di Gelati e Granite. C’erano delle similitudini tra le due storie, anche se i personaggi sono molto diversi. Franco ci ha messo poco a convincermi, la storia di Don Baglieri è unica, una testimonianza che doveva essere raccolta e trasmessa, e lui ha subito rivelato un’intelligenza e un’energia che mi hanno conquistato.

Quanto è durata la realizzazione di Pasta Amara
Beh è durata nel tempo, credo che tra tutto, da quando abbiamo deciso di realizzarlo alla finalizzazione, ci sarà voluto un anno. Naturalmente i tempi erano dilatati, l’avvicinamento a lui è stato lento e graduale, dovevo piegarmi alle sue esigenze, senza compromettere la sua quotidianità e i suoi rituali.

Il desiderio di osservare e narrare il testimone di un tempo, di un pezzo di storia. Si vede che quel pezzo di storia porta con sé valori universali.
Ivano Fachin

Un aneddoto, un ricordo, durante la lavorazione del documentario
Ha scelto lui l’inquadratura più importante del documentario, quella che mostra mentre prepara il cioccolato a casa sua. Don Baglieri ha spostato il tavolo di lavoro, ha messo in ordine i suoi strumenti, e mi ha detto tu ti metti lì così vedi tutto.

Tre aggettivi per definire, se possibile, Luigi Baglieri
Astuto, indipendente, testardo.

Che cosa ti ha colpito di più della sua storia
Il suo universo, fatto di ordine, riti, una liturgia precisa e radicata nel tempo. Anche il suo rapporto con il lavoro, l’unico elemento in comune con Don Giuggino, come fondamenta dell’esistenza, la dedizione, la sacralità del gesto e del fare.

Infine due domande mettiamo sempre nelle nostre interviste. Qual è il gusto del nostro cioccolato che più ti piace
Andiamo un po’ troppo sul personale, direi cioccolato al 70%, cioccolato arancia e cioccolato Madagascar. Almeno oggi è così.

Qual è il primo ricordo che hai legato al cioccolato
Nessun buono ricordo, scartavo le uova di pasqua per la sorpresa e regalavo la cioccolata agli zii. Non lo amavo da piccolo, soltanto nei bignè alla crema. Poi sono diventato grande… e ho capito.

Don Luigi Baglieri e Franco Ruta

 

PASTA AMARA

Una realizzazione: Akash Produzioni
Regia e montaggio: Ivano Facchin
Fotografia: Ivano Facchin, Lorenzo Sammito
Audio in presa diretta: Alberto Migliore
Mix Audio: Flavia Ripa
Grafica: Copy Studio
Con il supporto e la partecipazione di Antica Dolceria Bonajuto

È possibile acquistare il Dvd Pasta Amara a Modica in Dolceria e nel nostro negozio online.

 

Articoli della stessa Categoria

FATTOJO BONAJUTO

FATTOJO BONAJUTO

Istituisco per mio erede legittimo mio figlio don Federico Bonajuto, e lascio atto presso in isconto della legittima predetta il…

Se vuoi ricevere i nostri prodotti per Natale ti invitiamo ad effettuare ordini non oltre il 12 dicembre
+